de luca
Satira socio-politica

De Luca contro personaggetti e gentucola

De Luca contro tutti, personaggetti, gentucola e non. Non chiedetegli mai degli “impresentabili” che appoggiano la sua lista.

De Luca: Io sono orgoglioso dei miei processi. Se qualche reato è stato commesso sono era a fin di bene perchè quando sono arrivato io a Salerno, come ho trovato io Salerno? eravamo al Mesozoico. Quando sono arrivato io mi pagavano in conchiglie.

Prima che arrivassi io a Salerno si moriva di gotta, ora la città sembra Tokyo. I giapponesi quando arrivano a Salerno pensano. Ma come? Abbiamo fatto il giro del mondo e siamo tornati al punto di partenza? E ancora. Travaglio lo vorrei trovare in un angolo buio per dargli una botta come si dà ai conigli.

Vincenzo De Luca, imitato da Maurizio CrozzaCrozza nel paese delle meraviglie. Coglie perfettamente il personaggio, prendendo spunto dagli interventi dell’ex Sindaco di Salerno, attualmente candidato alla Presidenza della regione Campania nonostante la sua ineleggibilità sancita dalla Legge Severino dopo la condanna di De Luca in primo grado per abuso d’ufficio poiché, spiega la sentenza, aveva nominato un project manager anziché un Responsabile Unico del Procedimento, con lo scopo di “attribuirgli una inventata posizione apicale, con conseguente riconoscimento di una più sostanziosa retribuzione“. Ovviamente tutto ciò a vantaggio del suo braccio destro Alberto Di Lorenzo.

Lascia un commento. Dicci la tua su De Luca e sulla sua candidatura alla Regione Campania.

6Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *