Google news spagna chiude. Tra anacronismo e “tax link”.

Google news Spagna chiude i battenti. Entro il 16 dicembre tutti i link saranno disidicizzati tutti i link.

Google news spagna chiude
In una nota Google fa sapere che, l’aggregatore di notizie Google News Spagna chiude, in seguito alla promulgazione de la Ley de Propiedad Intelectual, da parte governo spagnolo. La legge, spiega Google, obbliga qualsiasi editore, voglia o non voglia, a chiedere un compenso a servizi come Google News, per riportare anche piccoli frammenti delle sue pubblicazioni.

Il prossimo 16 dicembre saranno disindicizzati tutti i link degli editori e publisher spagnoli dall’aggregatore, chiudendo i battenti a un servizio che ricordiamo che è attivo in 70 edizioni internazionali e copre 35 lingue diverse.

La scelta di G., quindi, diventa un messaggio anche per altre nazioni che si accingono a legiferare in materia di “link tax”, allettati dalla possibilità di una nuova fonte di credito che però come si è visto rischia di essere anacronistica, in un momento di forti cambiamenti riguardo ai modi di diffusione.

La legge spagnola di sicuro non ha leso neppure minimamente Google, che può tranquillamente permettersi questo gioco di forza, senza che i propri azionisti neppure notino la differenza. Non si potrà certo dire lo stesso delle aziende spagnole che hanno basato la propria attività sulla diffusione e ricerca di news, le quali non potranno fare altro che prendere atto che il loro modello di business è stato sgretolato dal governo.

 

Google news Spagna chiude. Tu da che parte sei?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *