mele biologiche
Dovresti sapere

Mele biologiche: il caso della strana patina trasparente

Mele biologiche: quando qualcosa lascia pensare che quello non sia il vero bio certificato

Uno studio statunitense, che ha analizzato i dati del Dipartimento dell’Agricoltura federale sulla presenza residua di pesticidi nella frutta e negli ortaggi, ha dimostrato che le mele sono al primo posto riguardo la capacità di trattenere sostanze (il 98% del campione esaminato conteneva pesticidi), motivo percui le mele biologiche richiedono il trattamento descritto dal protocollo per essere considerate tali.

Spesso in natura i frutti producono una specie di cera per proteggersi, sostanza che si stacca nel momento in cui viene lavata. Si aggiunge quindi una piccola percentuale di cera per sostituire quella andata persa, vengono aggiunti dei coadiuvanti utilizzati come emulsionanti per la solubilizzazione della gommalacca, la quale viene impiegata come cera per la ricopertura della frutta. Vedi le caratteristiche delle mele biologiche qui.

 

Qual è la tua opinione? Lascia un commento.

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *